La professione può essere capita guardando indietro.
Ma va vissuta guardando avanti...

L’AADI risponde “presente” all’appello di infermieri in cambiamento

I più visti

L’AADI si associa al Nursing Up nel rispondere “presente” all’appello lanciato da Infermieri in Cambiamento tramite Raffaele Varvara, il fondatore.

Così si legge nel comunicato:
L’AADI anche questa volta parteciperà alla manifestazione proclamata dalla sigla sindacale Nursing Up e dal Movimento Infermieri in cambiamento che si terrà a Roma.

Come sempre saremo in prima linea a tutela degli infermieri appoggiando tutte quelle idee e iniziative, come lo facemmo in altre occasioni non da ultima quella del Flash Mob Romano, che riguardano la tutela e la protezione della professionalità della categoria.

A dimostrazione che l’AADI non ha preclusioni di sorta o pregiudizi nei confronti di questa o quella sigla sindacale, purché le iniziative siano finalizzate allo sviluppo e all’emancipazione della professione da tutti i clichè e gli stereotipi che fino ad ora l’hanno ingabbiata e vilipesa.

Saremo in piazza per gridare le nostre ragioni e portare avanti le battaglie che da anni oramai ci vedono protagonisti indiscussi e che iniziammo in solitaria: l’uscita dal comparto, un contratto ad hoc, la lotta contro il demansionamento, la professionalizzazione delle competenze, il giusto riconoscimento delle competenze professionali, la libera professione, la rimozione del vincolo di esclusività.

Invitiamo pertanto tutti gli iscritti AADI a partecipare attivamente alla manifestazione di Roma, daremo successivamente gli estremi e le coordinate per raggiungere il luogo di incontro, certi della attiva partecipazione di tutti.

Fonte: Redazione Nurse Times

Categorie

Contatti

info@infermierincambiamento.com

347 000 0000